Chirurgia Generale

Il reparto di Chirurgia Generale de La Clinica del Policlinico Casilino garantisce l’esecuzione di un’ampia gamma di interventi chirurgici, nel rispetto dei più moderni standard tecnologici, con approccio laparoscopico e comunque mininvasivo.

Si eseguono prestazioni chirurgiche per la cura di:

Patologie benigne e maligne dell’addome

che coinvolgono organi quali, fegato, pancreas, milza, surrene, esofago, stomaco, intestino tenue, colecisti, colon, retto, appendice ed affrontate in larghissima maggioranza con tecnica laparoscopica, anche nei casi di ernie e laparoceli.

Il recupero postoperatorio precoce (cosiddetto ERAS) è parte integrante del percorso di cura e garantisce un ritorno sensibilmente più rapido alle normali attività quotidiane.

Patologie della tiroide e paratiroidi

Vengono curate patologie benigne e maligne della tiroide e delle paratiroidi, utilizzando modernissimi dispositivi ad ultrasuoni, con tecnica mininvasiva, che garantiscono un eccellente risultato estetico con cicatrici molto piccole ed un più rapido recupero post-operatorio.

Patologie della mammella

Nel reparto di Chirurgia Generale de La Clinica, si effettuano prestazioni chirurgiche per le patologie benigne e maligne della mammella. Si utilizzano comunemente, e fanno parte dello standard di cura,  le più moderne tecniche diagnostiche, come ad esempio la biopsia del linfonodo sentinella, che garantisce un intervento chirurgico mirato a definire rapidamente la diagnosi, già in sala operatoria,  ed ottimizza, riducendoli considerevolmente, i tempi necessari a programmare gli eventuali successivi trattamenti. Si applicano, inoltre, i principi della chirurgia oncoplastica e ricostruttiva, ponendo grande attenzione al risultato estetico mantenendo nel contempo un elevatissimo standard nell’adeguatezza delle cure.

Nel percorso di cura del paziente, è sempre coinvolto il team di anestesisti e vengono applicati i più moderni protocolli di analgesia post-operatoria per una chirurgia senza dolore.

Scegliendo La Clinica, all’interno di una struttura sanitaria di primo livello, il paziente potrà contare sulla costante attività dell’unità di terapia intensiva, strutturata secondo i più moderni ed avanzati standard di cura ed in grado di far fronte a situazioni critiche e d’emergenza.